INTERNI. AVITAIA STORE

PORTE PER INTERNI

Le porte interne rappresentano un vero e proprio elemento di arredo, in assoluto il primo mobile della tua casa, ne stabilisce lo stile e il gusto di chi le abita. Svolgono ruoli funzionali e pertanto sono irrinunciabili.

Gli svariati materiali con cui possono essere realizzate ( laminato, legno laccato, legno massello, legno massiccio ), le diverse finiture ( liscio, poro aperto ), e i tanti modelli disponibili ( pantografato, inciso, pannellato, bugnato, vetrato ) da scegliere, lasciano la possibilità di decidere di optare per diversi prezzi, dal più economico al più caro, senza però rinunciare al design e al gusto.

I nostri Partner

IN COSTRUZIONE…..

PORTE PER INTERNI IN LAMINATO – PORTE IN LEGNO, QUANTE NE AVRAI SENTITE?

LA REALTA’ E’ UNA SOLA! TUTTE LE PORTE PER INTERNI, COSI’ COME TELAI E COPRIFILI SONO COSTITUITI PREVALENTEMENTE DA LEGNO. L’importante è capire di che legno si tratti!

Esistono almeno quattro tipi di legni che devi conoscere prima di scegliere le tue nuove porte:

Il legno truciolare o “truciolato” è costituito da fibre di legno risultati dallo scarto di lavorazione di altri legni! Si definisce “nobilitato” quando viene rivestito su uno o più bordi con dei fogli in materiale plastico. In assoluto il più economico, nonché di poca qualità dovuta dal materiale povero, e poca durata per l’alta percentuale di assorbimento di umidità e acqua.

L’MDF ( Medium density fibreboard ) è un derivato del legno ottenuto dall’unione di diversi legni. E’ molto utilizzato per la realizzazione dei mobili di arredamento, perché la sua superficie consente di essere laccata, o impiallacciata con fogli in materiale plastico o in tranciato in essenza di legno. Buona qualità e durata nel tempo.

Il legno listellare è costituito da tanti listelli uniti dall’utilizzo di collanti. E’ il legno maggiormente utilizzato per le porte interne, e la sua superficie consente la sola impiallacciatura con fogli in materiale plastico o con tranciato in essenza di legno. Una soluzione di buona qualità ed economica.

Il legno massello viene ricavato dal tronco di un albero e rappresenta il materiale più pesante, nonché di qualità e durata superiore rispetto agli altri legni. La sua superficie può essere laccata o impiallacciata con tranciato in essenza. Ha un costo elevato, ma è in assoluto il materiale più pregiato.


ORA CHE ABBIAMO VISTO IL TIPO DI LEGNO, VEDIAMO IL RIVESTIMENTO:

Sulla struttura in legno possono essere applicati dei fogli in materiale plastico che si diversificano a seconda dello spessore: microlaminato ( 2 mm ), laminatino ( 3 mm ), laminato ( 6 mm ). Dal più debole al più resistente agli urti, graffi e umidità.

Le impiallacciature con essenza in legno sono le più pregiate e costose. Per i veri amanti ed appassionati del legno non ci sono dubbi su che tipo di porta ricadrà la scelta.

Oltre a questi tipi di rivestimento, non dimentichiamo che il legno ( se in MDF ) può essere laccato in tutte le tinte RAL e sottoposto ad incisioni, pannelli bugnati o pantografati nei modelli classici. Oppure può essere sempre impiallacciato in laminato o in una essenza legno se si desidera una porta di pregio.

QUI ENTRIAMO UN PO’ NEI DETTAGLI TECNICI, CHE CERCHEREMO DI SPIEGARE IN TERMINI SEMPLICI.

In base alla comodità e silenziosità durante le operazioni di apertura e chiusura delle porte per interni, si può scegliere di inserire tra una serratura meccanica o magnetica.

MECCANICA

Quella che da anni abbiamo sempre utilizzato sulle nostre porte, la sua caratteristica inconfondibile e quello scrocco ( o scivolo ) che sporge sempre dalla serratura. Una volta veniva realizzato in ferro, ma oggi è stato fatto un passo in avanti per aumentarne la comodità ma non la silenziosità realizzato in materiale plastico.

MAGNETICA

La serratura evoluta e che sarà sempre più con il passare del tempo quella più utilizzata. Grazie ad uno speciale magnete inserito nel riscontro posto nel telaio di battuta, ammortizza la chiusura e garantisce silenziosità quando si chiude la porta. Inoltre non ho più lo scrocco a vista, ma rimane fisso e completamente a scomparsa nella serratura.

E ADESSO PARLIAMO DELLE CERNIERE!

Si, perché a seconda delle tue esigenze è possibile impreziosire la tua porta con delle bellissime cerniere a scomparsa, o se ti va bene accontentarti delle classiche cerniere anuba.

SCOMPARSA

Estremamente eleganti e di design, grazie al particolare sistema di montaggio con cui sono state ideate, scompaiono completamente integrandosi nel telaio della porta. In alcuni casi vengono abbinate in lavorazioni del telaio che lasciano spazio solo alla vista del coprifilo complanare alla porta. Nel caso c’è ne fosse bisogno, le sue regolazioni non necessitano dello smontaggio dell’anta, ma basta un semplice chiavino di misure adatte.

ANUBA

Le tradizionali e classiche cerniere anuba talvolta nascono nel sistema che non prevede cappucci, ma con aziende più evolute e avanzate tecnologicamente si possono ottenere con dei cappucci di copertura di colore abbinato a quello della maniglia scelta. In fase di regolazione necessitano del sollevamento dell’anta dal suo telaio, e successiva lubrificazione. Si, perché dopo tempo queste cerniere possono dare origine a fastidiosi cigoli, per la normale usura dovuto al peso dell’anta che devono sostenere.

E PER ULTIMO, MA NON IL MENO IMPORTANTE, IL TIPO DI MANIGLIA DELLE TUE PORTE PER INTERNI.

Attenzione, non parliamo della sua geometria, bensì del sistema di apertura. Si perché nel complesso e a seconda delle esigenze si può scegliere tra una maniglia:

CON CHIAVE

Quello che conosciamo tutti, ossia che è possibile bloccare la serratura dando delle mandate con la chiave, sia dall’interno che dall’esterno.

CON NOTTOLINO

Comanda la chiusura della porta attraverso un nottolino girevole dal lato interno della porta. Questo sistema infatti non prevede l’utilizzo delle chiavi, ma dall’esterno è possibile dare comunque le mandata inserendo una moneta nella sede che vedi.

Non ti aspettavi tutte queste soluzioni, vero? Ora se hai delle esigenze particolari, sarai perfettamente in grado di avanzare delle richieste precise. 😉

Per qualunque dubbio o domanda lasciaci un commento, ti risponderemo il prima possibile.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
WhatsApp chat