La veranda termica di Enzo e Anna

Raccontiamo la storia di Enzo e Anna, dei clienti che avevano un problema da risolvere:

Una veranda ad uso abitabile, ma che negli ultimi anni non era più così.

Lamentavano la formazione di muffa, condensa, e infiltrazioni d’acqua da una veranda installata al di fuori della loro balconata.

Le condizioni in cui versavano, le puoi ben immaginare con queste immagini >>

Una veranda in alluminio anodizzato a profilo freddo, che di questi tempi non ha più ragione di esistere, ne tantomeno essere utilizzata in qualunque altro contesto di tipo residenziale, come lo è la tua casa.

Anche se si tratta di una veranda, soprattutto durante le stagioni invernali, Enzo e Anna hanno avvertito i tanti disagi che comportano questo tipo di infissi non isolanti:

  • Entrata del freddo, e consumi energetici
  • Formazione di condensa sui vetri, e muffa sulla muratura
  • Infiltrazioni d’acqua

Non credo ci sia qualcosa di peggio.

Infissi scorrevoli di questo tipo, peraltro, non sono nemmeno garantiti per la tenuta all’aria, all’acqua e al vento.

Veranda in alluminio: perché porta a tutti questi problemi?

E’ impensabile che una veranda, a diretto contatto con l’esterno, realizzata in alluminio a profilo freddo, possa contribuire a migliorare l’isolamento termico.

Isolamento che viene a mancare qualora la tipologia scelta sia quella meno indicata: le prestazioni di un infisso scorrevole non sono paragonabili a quelle di un battente.

Tutt’altro. Da qui la ragione che hanno portato i clienti a voler immediatamente sostituire la veranda esistente, e viverci finalmente con serenità.

Siccome questa ospitava la lavanderia, era indispensabile per loro ottenere un’elevato isolamento termico, e di conseguenza risparmio energetico.

Iniziamo quindi con il nostro sopralluogo e consulenza dettagliati sul posto.

Analizziamo quello che è lo stato di fatto, e iniziamo a maturare le soluzioni più adatte per una corretta predisposizione dell’installazione.

Siccome questa veranda ( ma un po’ come tutte le verande 😉 è stata realizzata con delle finestre scorrevoli ad angolo, occorre progettare una predisposizione diversa rispetto a quando devono esser posati dei normali serramenti.

La veranda termica di Enzo e Anna: quanto conta una corretta progettazione?

In una veranda è fondamentale curare al meglio la predisposizione per la posa in opera, dato che è una struttura a contatto diretto con l’ambiente esterno.

Ragioniamo attentamente sul fissaggio meccanico, oltre che la struttura di supporto, sufficientemente adeguata per la messa in opera delle tipologie di finestre con le relative aperture.

Una volta curata questa fase, diventa fondamentale non avere nessun tipo di problema dopo l’installazione.

La scelta del materiale per la nuova veranda è ricaduta sul PVC: questa è la seconda volta che Enzo e Anna ci affidano un lavoro, forti dell’esperienza precedentemente vissuta con la loro abitazione.

Anche per la loro abitazione, avevano deciso di scegliere i nostri infissi in PVC.

Perché scegliere infissi in PVC per la veranda termica di Enzo e Anna

Non il classico serramento in PVC Bianco a 5 camere!

Oltre all’ottima progettazione, abbiamo optato anche nella scelta di un ottima soluzione, senza lasciare mai nulla al caso, e quindi consapevoli.

Abbiamo scelto degli in PVC SCHǙCO LivIng AS 82, con una sezione da 82 mm, e struttura a 7 camere.

Dei serramenti ad elevato isolamento termico che potessero davvero risolvere i problemi avuti con la vecchia veranda.

Il risultato che abbiamo ottenuto, grazie comunque al lavoro di progettazione e di posa effettuati, puoi vederlo nelle immagini qui in basso

I vetri satinati servono a oscurare l’esterno da ciò che viene fatto all’interno.

Trattandosi di una lavanderia, non potevamo non mantenere la giusta privacy 😉

Un ambiente rinnovato totalmente, non solo in termini di risparmio energetico, ma anche nell’estetica.

In questo modo abbiamo garantito una veranda termica, dove Enzo e Anna non avranno più il problema di condensa sui vetri, di muffa, spifferi o infiltrazioni.

Alla fine Enzo ha deciso di lasciarci la sua testimonianza sulla nostra pagina Google, forte dell’enorme entusiasmo del risultato.

Ecco come ha sottolineato tutto quello che prevede il nostro metodo: professionalità, esperienza e competenze.

Noi ovviamente non possiamo che ringraziarlo per averci accordato la sua fiducia una seconda volta.


📍 Anche tu sei stanco della tua vecchia veranda, e di tutti i problemi che ne derivano?

🔵 Vorresti sostituirla e vivere meglio la casa, senza doverti preoccupare della condensa, della muffa o degli spifferi?

📌 Puoi metterti fin da subito in contatto con noi.

-Attraverso un sistema di lavoro, esattamente come per Enzo e Anna, analizzeremo quali sono i problemi da risolvere, e solo allora saremo nelle condizioni di dirti se e in che modo possiamo aiutarti.

Se hai necessità, clicca sul bottone qui sotto, compila il form e ci sentiremo presto!

L’autore

Francesco Avitaia.

FRANCESCO AVITAIA

Scopri la nostra storia e in che modo dal 1985 aiutiamo le persone a vivere meglio nelle loro case grazie alla corretta scelta dei nuovi infissi. Clicca qui.

Se vuoi restare aggiornato e ottenere dei contenuti gratuiti ==>> clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter

Possono interessarti anche questi ultimi articoli del blog

5 6 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments