PORTE PER INTERNI

Le porte interne rappresentano un vero e proprio elemento di arredo, in assoluto il primo mobile delle vostre case, ne stabilisce lo stile e il gusto di chi le abita. Svolgono ruoli funzionali e pertanto sono irrinunciabili. Gli svariati materiali con cui possono essere realizzate ( laminato, legno laccato, legno massello, legno massiccio ), le diverse finiture ( liscio, poro aperto ), e i tanti modelli disponibili ( pantografato, inciso, pannellato, bugnato, vetrato ) da scegliere, lasciano la possibilità di decidere di optare per diversi prezzi, dal più economico al più caro, senza però rinunciare al design e al gusto.

Da anni lavoriamo con aziende serie ed affidabili!!

I nostri Partner

CLICCA PER INFO
CLICCA PER INFO
CLICCA PER INFO
CLICCA PER INFO

IL LAMINATO

Come abbiamo già spiegato prima, le porte interne vengono realizzate con diversi materiali, e tra questi vi è il laminato.

Ma a che cosa si riferisce il termine laminato? Null’altro è il rivestimento in materiale plastico di spessore e resistenza variabile ( microlaminato, laminatino, laminato ) , applicato alla struttura in legno che compone la porta ( che può essere in legno truciolare, listellare di abete, MDF ) oltre al telaio ( stipite ) ed i coprifili.

Le particolarità:

  • Il Laminato offre molti modelli ciechi o vetrati in tante finiture, liscie o a poro aperto.
  • Come tutte le porte portano sempre un rinforzo verticale per alloggiare la serratura.
  • La speciale pellicola è molto semplice da pulire ed è antigraffio.

IL LEGNO

Per utilizzare un rivestimento in legno di tranciato o in essenza, si preferisce per ragioni tecniche utlizzare legno in listellare di abete o in MDF ( quest’ultimo anche laccato ).

Le particolarità:

  • La bellezza e il calore che trasmette in una casa sono qualità indiscutibili.
  • Hanno una maggiore durata nel tempo per la bassa propensione ad assorbire umidità e acqua.

Alcuni lavori eseguiti


WhatsApp chat