ECOBONUS

ECOBONUS. AVITAIA STORE

L’Ecobonus identifica tutti gli interventi rivolti ad un risparmio sul consumo energetico di un abitazione, e rientra principalmente negli interventi di manutenzione ordinaria, ma all’occorrenza è possibile usufruirne anche negli interventi di manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia con il relativo titolo abilitativo.

Quali sono gli aspetti essenziali dell’ecobonus?

ECOBONUS. Intervento di manutenzione ordinaria. AVITAIA STORE

Di base rientra nella manutenzione ordinaria. Quindi è possibile usufruirne anche facendo una semplice sostituzione dei serramenti. Non occorrono quindi dei particolari requisiti.

ECOBONUS. Manufatti detraibili. AVITAIA STORE

Si possono detrarre gli accessori come le schermature solari, chiusure oscuranti, cassonetti, zanzariere, purché siano solidali ( strutturalmente integrati ) ai serramenti qualora vengano forniti congiuntamente.

ECOBONUS. IVA Agevolata. AVITAIA STORE

Dà diritto ad un aliquota IVA agevolata mista 10 e 22% per gli interventi di manutenzione ordinaria, 10% per i lavori di ristrutturazione, restauro o risanamento conservativo, e 4% per una nuova costruzione.

NON è possibile invece detrarre le grate di sicurezza, e non è detraibile la sostituzione di una schermatura solare o chiusura oscurante di cui il materiale NON abbia una resistenza termica superiore rispetto a quello precedente.

Quali sono i limiti di spesa e le modalità di pagamento per l’ecobonus?

La percentuale in detrazione è del 50% con un tetto massimo di spesa fino a 60.000 euro.

Il pagamento dovrà essere disposto sempre e solo a mezzo bonifico bancario parlante, dove la banca potrà applicare la ritenuta dell’8% e comunicare all’agenzia delle entrate di mettere in detrazione l’importo bonificato dalla dichiarazione dei redditi.

ESEMPI DI UN BONIFICO BANCARIO PARLANTE

⬇️ IN BANCA ⬇️

Bonifico in banca per detrazioni fiscali. AVITAIA STORE

⬇️ CON INBANK ⬇️

Bonifico inbank per detrazioni fiscali. AVITAIA STORE

Cosa occorre per compilare ed elaborare la pratica da inviare all’ENEA?

Le documentazioni necessarie sono:

  • Occorre innanzitutto la dichiarazione attestante i valori di trasmittanza termica dei vecchi infissi.
  • Il rilascio dei nuovi valori di tramittanza termica ( DoP ) degli infissi forniti dal serramentista o rivenditore.
  • La figura di un professionista abilitato a redigere la pratica.

Per quanto concerne la fornitura di schermature solari o chiusure oscuranti, sono detraibili solo quelle posizionate da est a ovest passando per il sud ( appunto dove persiste un irraggiamento solare ).

In base alla presenza di un impianto di condizionamento, si rende necessario il calcolo di energia primaria rinnovabile per le schermature solari e le chiusure oscuranti, congiuntamente o singolarmente alla sostituzione degli infissi.

Inoltre la pratica va elaborata entro 90 giorni dalla data di fine lavori, ossia dalla firma del verbale di collaudo finale che attesta la perfetta funzionalità ed estetica dei serramenti.

Per qualunque aggiornamento o quesito in merito alle detrazioni fiscali siamo in continuo contatto con

Detrazioni fiscali. ENEA. AVITAIA STORE

Visita il nuovo portale per le pratiche ENEA dei lavori terminati nel 2020.➡️

Per ulteriori chiarimenti puoi scaricare tutte le guide fornite da ENEA e ⬇️l’Agenzia Delle Entrate!⬇️

DETRAZIONI FISCALI. Guida Agenzia delle Entrate

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO MARZO 2019

VADEMECUM ALLE DETRAZIONI PER LA SOSTITUZIONE DI SCHERMATURE SOLARI E CHIUSURE OSCURANTI aggiornamento 25 marzo 2020

ECOBONUS. Vademecum Enea per i serramenti. AVITAIA STORE

VADEMECUM DETRAZIONI PER LA SOSTITUZIONE DI SERRAMENTI. ultimo aggiornamento 25 marzo 2020

LE DOMANDE PIU’ FREQUENTI

Per qualunque dubbio o domanda lasciaci un commento, ti risponderemo il prima possibile.

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
WhatsApp chat