Infissi in PVC

GENERALITA’:

Il PVC ( cloruro di polivinile ) è un materiale termoplastico ricavato da materie prime naturali.

  • La caratteristica principale del PVC è la sua grande versatilità di utilizzo, infatti attraverso varie fasi di produzione è possibile ottenere manufatti sia flessibili che rigidi.
  • Possiede buone proprietà meccaniche e di resistenza all’abrasione, all’usura e all’invecchiamento, agli agenti chimici, e agli attacchi di funghi e batteri.
  • Garantisce un’ottimo isolamento termico, e quindi un risparmio energetico nel tempo.

Negli ultimi anni ha sostituito egregiamente i vecchi infissi realizzati in alluminio a taglio freddo prima, e quelli artigianiali in legno douglas dopo.
Alla base della loro scelta vi è l’ottimo rapporto qualità/prezzo, con la possibilità di poter usufruire di una aliquota IVA agevolata per gli interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria, e della detrazione fiscale del 50% fino al 31 dicembre 2019 ( con la legge di bilancio 2018 è stata prorogata anche per quest’anno ) sia con l’Ecobonus ( riqualificazione energetica ), che per ristrutturazione edilizia.

VOLETE SCOPRIRE I NOSTRI PRODOTTI?

ABBIAMO SELEZIONATO PER VOI PARTNER DI ALTO LIVELLO PER GARANTIRVI IL MASSIMO DELLA QUALITA’ E SERVIZIO.

I nostri Partner:

CLICCA PER MAGGIORI INFO
CLICCA PER MAGGIORI INFO

VOLETE APPROFONDIRE LE VOSTRE CONOSCENZE?

Le certificazioni dei serramenti in PVC scaturiscono da una serie di componenti, che vi illustreremo e approfondiremo insieme.

IL PROFILO

La Classe S sul territorio italiano è obbligatoria secondo la norma EN 12608 e per la conformità della marcatura CE. Ma cosa vuol dire profilo in Classe S? Attesta che i profili resistono a irraggiamento e temperature severe. Finestre realizzate con profili di classe M non sono conformi per l’utilizzo sul territorio italiano, ma solo per i climi poco soleggiati del nord Europa.

LE GUARNIZIONI

Le Guarnizioni certificano la tenuta all’acqua, all’aria ed ai carichi di vento del serramento. Le ultime guarnizioni realizzate in EPDM ( dall’inglese Ethylene-Propylene Diene Monomer ) rispetto alle vecchie in PVC che si utilizzavano, garantiscono una maggiore resistenza all’invecchiamento, agli agenti atmosferici e alle escursioni termiche.

I RINFORZI

I speciali rinforzi in acciaio vengono avvitati perimetralmente all’interno della struttura del serramento, e servono a garantire stabilità e resistenza alla torsione dei profili in PVC. Maggiore sono lo spessore e la sezione, maggiore è la qualità.

LE CAMERE

All’interno del profilo in PVC vengono costruite delle camere che fungono da vere e proprie barriere che impediscono qualunque contatto tra l’ambiente interno e quello esterno. Maggiore è il numero di camere, maggiore è l’isolamento termico e la trasmittanza di un serramento.

LA FERRAMENTA

La ferramenta consente la tenuta e il funzionamento meccanico di tutti i serramenti. Puo’ essere realizzata in plastica, o in acciaio zincato con trattamento alla corrosione, e prevede di serie l’anta a ribalta ( foto a sinistra ) e l’asta a leva per l’apertura delle ante sui serramenti a due battenti ( foto a destra ).

IL VETRO

L’ultima componente, nonchè la più importante è rappresentata dal vetro, che occupa circa il 90% della superficie di un serramento. La tipologia più utilizzata è quella del vetro camera, con una canalina distanziatrice tra le due lastre che può essere in alluminio o del tipo termico in PVC, e con gas argon a migliorare ulteriormente le prestazioni termiche. Vengono sottoposti a due tipi di trattamenti:

  • Basso Emissivo
  • Selettivo ( o 4 Stagioni )

Dal 22 Maggio 2014 secondo la norma UNI 7697 i vetri camera sui serramenti devono garantire sicurezza ed evitare cadute o tagli.


Continua a seguirci su:

AVITAIA STORE